Rosa di candore fucsia

rosa candida e fucsia

Di notte il bocciolo aggranchia non poco per via del gelo che la mattina si strugge, produce goccioline che paiono lacrime che lentamente rigano  la pelle dei petali e evaporano.

Rimane una pennellata di amarena a condire la rosa, sbalzo termico tra avere e amare.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2021, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...