Testa di Cuscus della Berardenga

golf-rione-castello-berardenga

Il ghibli, il vento del deserto, l’ha portato nel comune giusto, dove i fornitori di tappeti sono esausti per la mole di consegne sotto le quali nascondere celermente ogni problema si presenta, che offusca la rituale inerzia di riti antichi.
Testa di Cuscus ne approfitta e cementa solitario, la propria auto a proprio comodo dove non si deve, vincendo ogni pudore, mostrando l’insolenza tipica di chi crede di essere il padrone del destino di tutto l’olio da motore versato in terra sulle lastre.
Alla prossima festa paesana, superata l’emergenza, Testa di Cuscus verrà proposto come Principe del Deserto della famosa corsa dei ciuchi. Lui corre con la Golf.

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Fotografie 2020, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Testa di Cuscus della Berardenga

  1. Laura ha detto:

    In comune dormono e costui sempre ne approfitta 🙂

    "Mi piace"

  2. Luca ha detto:

    Tutto questo rumore solo perchè viene dalla parte bassa del Mediterraneo….

    "Mi piace"

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    No, no, un marrano è un marrano al netto della zona di origine!!!!!!

    "Mi piace"

  4. Pingback: Testa di Cuscus e il fumatore della Berardenga | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...