“Clangor” il Chianti in un video musicale di DJ Iaia

Piccole donne crescono e vedono con occhi sentimentalmente preposti, la bellezza delicata e da preservare, dei luoghi natii.
Un suono di cornamusa accompagna la visione del paesaggio chiantigiano, dove parole e fonzoli non servono, al cospetto di bellezza e lavoro umano sedimentato da secoli.

Si parte dalla “Rana Beona”, scultura del compianto Plinio Tammaro, (da un’idea di Ferdinando Anichini) collocata a San Sano e a volo di rondine su paesaggi arditi, vigne e castelli, o sul piano di camminamento, dove la parsimonia ermetica del Chianti, è al pari per tutti.
Il video è stato girato e montato da Eleonora e Gaia Cavaciocchi, le riprese dall’alto sono di Andrea e Fabio Rossi, musica di DJ Iaia.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...