Romanticamente Maggio

Un condensato di nulla che sboccia dalla terra, con tanalità e forme differenti, che non molti occhi riescono a vedere, oppure, visti in foto, la concentrazione di un istante, una ruzzolata sullo schermo e via, a opinionare di cose che sono sempre altre.
Maggio, il mese che dona la vita e la ritrae, gusto agrodolce dell’andare.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2020, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...