I marrani ai tempi della spesa consegnata a domicilio

spesa a domicilio, foto da il gazzettino del chianti

Ci sono persone che dedicano il loro tempo per aiutare il prossimo e sono fra le cose più belle che esprime questo paese e lo mantengono in piedi.
La  loro calma, la loro pazienza, il loro mettersi a disposizione sotto varie forme, al servizio della comunità sono encomiabili.
Anche la loro  pazienza in un periodo di emergenza, di fronte alle lagnanze telefoniche di tanti che ricevono il servizio a domicilio della spesa, sono prese con un leggero sorriso.
“Le mele che mi avete portato non erano buone”, oppure dopo aver fatto fare vari piani al volontario: “Io il sale (per decalcificatore, sacchi da 25 chili) lo volevo in pasticche, non so che farmene di quello in grani”, oppure: “Oggi non ci sono, la spesa portatemela domani che devo andare via con la mi’ moglie” e per chiudere: “Io la spesa un la piglio, codeste buste sono piene di virus” o “Io la mascherina della Regione un la voglio perchè è bucata”.
In tempi di emergenza, il meglio e il peggio si mettono in bella mostra e si spengono i freni della decenza fra l’essere cittadini consapevoli o dei marrani veri e propri.

Questa voce è stata pubblicata in Chianti Storico, Etruscany, Federica, italians, La Porta di....., persone, Porcate e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...