Cavalli d’Autore, mostra al Santa Maria della Scala

Senza il cavallo, delle migliaia di monumenti equestri dedicati a Giuseppe Garibaldi, non ce ne sarebbe uno, mentre i film western a piedi, non avrebbero avuto successo, mentre la Regione Toscana, al posto del Pegaso, avrebbe avuto nella propria bandiera un panino con il lampredotto in ossequio e ricordo della regnanza medicea.
Con il cavallo, si misura la cilindrata e la potenza del motore, mentre a Siena, se ne celebra la gloria con l’originale idea di una mostra equina dedicata al magnifico animale.
Pittura, scultura, tecnica mista, recupero di materiali e riassemblamento in nuova forma, le opere esposte presso la sala San Pio al Santa Maria della Scala, fino al 3 novembre.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2019, Palio, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...