Il cesso più bello di Siena

cesso più bello di siena le lupe

Poco fuori dalla Barriera di San Lorenzo, in un film di Totò, tale oggetto viaggiava per Roma, sopra di un camioncino, per essere messo “secondo ordini del comune” di fronte a qualche ristorante, che preso di mira dal raggiro, pagava per non averlo accanto e farlo mettere vicino ai tavoli della concorrenza.

Scena divertente, eticamente aderente alla mentalità italica, ma è anche vero che la fanno tutti, come disse avidamente un imperatore romano, stringendo in pugno un mucchio di monete d’oro estratte da un forziere.
Vespasiano, l’imperatore rimasto nella storia per aver estratto l’oro dall’ammoniaca.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2019 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...