Jazz & Contrade nel Drago vittorioso

Nella Repubblica delle Arti e dei Mestieri, le scarpe a punta, i profittatori o l’esser Mattei apparentemente di sponde diverse, ma accumunati dall’esser bischeri, non hanno ragion d’essere perchè la sensibilità, la manualità, il gusto del creare, del suono e del canto sono i fondamenti liberi del nuovo andare.
Una sera d’estate nei giardini del Drago, alla Società Camporegio, freschi di Palio, freschi di eclissi, con una zia luna che si pone immobile sopra il Duomo e ascolta quanto sono bravi gli allievi dei corsi di Siena Jazz che si sussuegono sul palco.
Emilio Giannelli, fresco disegnatore e vincitore del suo Palio fra il tanto pubblico attento.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2018, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...