Il giro della Contrada del Bruco

I primi  moti popolari per rivendicare una vita migliore traggono origine nel lontano 1300, grazie al popolo del Bruco, disposto intorno Porta Ovile, dedito al lavoro della lana.
Gente che rivendica di aver messo successivamente al governo della Repubblica, persone che venivano dal basso e gente che ha sconfitto e umiliato l’imperatore Carlo IV che venne in città per restaurare il privilegio dei nobili e degli abbienti.
Lanieri che sfilano in città per la Festa Titolare in onore della Vergine, e che ricevono in dono, (dopo aver rullato e sventolato bandiere tutto il giorno) la fortuna di essere estratti per la corsa del prossimo Palio di agosto, colti in montura flagrante.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2018, Palio, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...