Cordialmente Totò

toto-fabrizi

Per far ridere bisogna aver sofferto molto, ed è questa la scuola che forma la vita ai più grandi comici, leoni sul palco o davanti una cinepresa e tremendamente fragili in privato. Semplicisticamente, forse è anche per questo che i comici odierni, come polli allevati a miscela, suscitano poca ilarità e discreto sgomento ed è più comico chi, nel quotidiano sguazza fra bollette, panni da stendere e cavilli di una nazione parecchio azzecca – garbugli fatta di parecchi caporali e non molti uomini.

Cade oggi il 50° anniversario della scomparsa di Totò, il semplice nome dietro al quale si profila una sequela infinita di nomi e cognomi, campione di neologismi, ladruncolo nei panni di padre carmelitano e venditore di fontane a bischeri americani.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Cinema, Federica, persone, Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...