I capanni di Piazza della Repubblica a Firenze

Piazza della Repubblica nasce con il “risanamento” che ha subito la città nell’ottocento, durante e dopo il periodo in cui è stata per pochi anni la capitale del Regno d’Italia.
Qui si trovarono tracce di epoca romana, compreso un centro termale e alcuni edifici che vennero spianati per fare posto alla piazza e ai palazzi nell’assetto odierno e con solenne cerimonia pallosa venne inaugurata alla presenza del re Umberto I.
La grandezza dello spazio è ben ridotta dalla presenza dei soliti capanni di lamiera e vetro che allungano la capienza dei vari ritrovi e bar esattamente come avviene a Siena e in tante altre città d’arte italiane.
Capanni che per mole e imponenza graffiano la bellezza del luogo e cozzano sull’armonia, non per colpa di chi ne ha richiesto la realizzazione, ma per merito di chi l’ha accordata.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Etruscany, Federica, Fotografie 2016, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I capanni di Piazza della Repubblica a Firenze

  1. Pingback: Il primo capanno fra i portici di Greve | Andrea Pagliantini

  2. Pingback: Il dehor palafitta da bar di Castiglion Fiorentino | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...