Il water e l’eternit di Casetta

La ben nota e odiosa pratica dell’abbandono di rifiuti accanto ai cassonetti si arricchisce di servizi, come nel caso del water lasciato insieme a dei pezzi di eternit nella zona di un cassonetto solitario nei pressi di Casetta.

Un water con la tavoletta aperta, con l’acqua piovana dentro che sembra pronto all’uso, quasi divertente se non fosse per l’eternit lasciato lì accanto che mette in risalto tutta l’inciviltà e la maleducazione di chi compie questi gesti, ferendo la bellezza del paesaggio e mettendo in risalto nei tanti turisti di passaggio quanto siamo barbari noi italiani, mentre chi compie questi sfregi sono solo pochi esseri piccini.

Fonte: Il Cittadino OnLine

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Etruscany, Fotografie 2016, italians, La Porta di....., Porcate e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il water e l’eternit di Casetta

  1. rocco ha detto:

    io abito da quelle parti, verso Montichiaro. È pratica comune vedere camioncini che arrivano e scaraventano accanto ai cassonetti di tutto. 2 anni fa, molti pezzi di eternit. Di alcuni ho fatto la foto con il cellulare, ma non serve a nulla; gli uffici comunali ti prendono quasi per un rompipalle e ti dicono che tempo che mandano qualcuno, questi se ne sono andati… Adesso è il periodo del riordino delle cantine; è tutto un proliferare di vecchi mobili distrutti ed un mare di bidoni malandati e bottiglie. Proprio sull’Eroica, dove ancora c’è un bel passaggio di turisti…

    Mi piace

  2. Paola ha detto:

    Ho visto il water e l’eternit e non è un bello spettacolo….

    Mi piace

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Non so se sia il caso o la potenza della stampa, in ogni caso mi si dice che stamani water, cassetta della frutta ed eternit sono stati portati via.
    I comuni hanno gli strumenti (vigili urbani) per agire in tema di rifiuti abbandonati, però è anche vero che non possono piantonare ogni cassonetto della campagna.
    I comuni però possono video sorvegliare quei cassonetti più a rischio e sanzionare che compie questi atti illogici.
    Rocco, se ti capitano altri casi del genere contatta la Polizia Provinciale….. sono molto attenti e capaci sul tema.

    Mi piace

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    Polizia Provinciale

    centraleoperativa@provincia.siena.it

    Tel. 0577241400

    Mi piace

  5. rocco ha detto:

    grazie!
    mi son messo i riferimenti nel cell.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...