L’organista del duomo di Todi

Non è da tutti estraniarsi dal quotidiano producendo note diverse con un senso compiuto e con qualcuno che le ascolti e apprezzi.

Una saggezza di capelli bianchi che pesta i pedali di un organo con melodiosi canti al signore, inframezzati all’improvviso dall’attacco di bandiera rossa.

Segno che D’Alema ha casa in zona ed è parecchio permaloso, come i suoi discepoli piccini sparsi per lo stivale, che vogliono dire la loro anche su un canto gregoriano, ma l’organista è saggio, oltre che bravo e cerca gli accordi per mettere all’improvviso l’attacco dell'”Inno del corpo sciolto”.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2016, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...