L’albicocco di Bruno

Di questo frutto che abbiamo piantato insieme e hai protetto con fili e rete dalle incursioni di daini e cinghiali, ora se ne vedono i fiori e prossimamente i frutti polposi e saporiti, lì, in mezzo a quel campo dove ora si potano gli ulivi che spoggetta sul Chianti e si coglie Vertine.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2016, La porta di Vertine. Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’albicocco di Bruno

  1. francesca ha detto:

    Commoventi pensieri.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...