La casa del glicine di San Gusmè

Sono passati più di venti anni da quando questa bellissima casa era abitata da due persone anziane che sembravano uscite da un libro delle fiabe, ma che davano l’impressione di essere una sola cosa sorretta dal sentimento che, prima strabordasse la finanza, teneva unito il mondo e l’esistenza delle persone.

Maliconicamente vuota, rinnova il guardaroba di colore scandito dal corso del sole e delle stagioni al cantare di ranocchie che non smettono mai di dire la loro nonostante non le ascolti più nessuno.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2015, luoghi e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...