La porta via

 

Ogni scatto un passo adelante nella vita e nei suoi spicchi.

Vie interamente piacevoli, ma corte e delicate, altre suadenti lunghe e luminose che portano via  ideali,valori, sentimenti che scendono fino all’inferno.

Forse non è un caso che via del Corso (bettino forever) e via delle Zoccolette siano a Roma comunicanti fra loro anche se distanti.

Niente vale  la porta (vera) del valore di una rosa o  minimi frammenti piacevoli non scortecciati dal tempo, mentre tanti conservano i propri sentimenti all’ombra della pelle del portafogli.

Questa voce è stata pubblicata in Fotografie 2011, La Porta di...... Contrassegna il permalink.

0 risposte a La porta via

  1. Liz ha detto:

    Mitico Benigni!!!

    "Mi piace"

  2. Mario ha detto:

    Come accade a chi è “furbescamente” porta di qualcosa” spesso non arriva a fare tanta strada perchè non ci sono nè idee nè sostanza, mentre c’è una gran voglia di emergere non avendo qualità e cose sensate da dire a rischi di grossi salti nel vuoto.
    Ho sentito che “la porta” è stata messa in vendita….. sono durati poco… o forse hanno dato un prezzo irreale solo per far credere di vendere, mentre nel silenzio cercano di uscire da sotto i riflettori delle tante maialate commesse per compierne in pace ancora tante altre.
    Ha ragione Liz dicendo che quel video di Benigni è strepitoso!!!

    "Mi piace"

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Le porte di qualcosa hanno sempre vita breve perchè sono brutte copie di un originale che non sono, che vorrebbero vantarsi di essere, ma non potranno esserlo mai, anche per la sola arroganza di usare qualcosa non loro per farsi propaganda…. anche se a questo punto non ne hanno bisogno…… sono molto conosciuti 🙂
    Bischeriiiiiiiiiiii come direbbe anche il mitico Benigni..

    "Mi piace"

  4. Filippo Cintolesi ha detto:

    Infatti non ho mai capito fino in fondo come mai sotto il noce (di Buriella, sbaglio?) hai messo il cartello “la porta del noce”. Povero noce, non se lo merita…

    "Mi piace"

  5. Andrea Pagliantini ha detto:

    Il noce non lo merita, era grande e un punto di riferimento nel parlare anche ai tempi dei miei vecchi più vecchi, però anche Vertine non merita di avere più porte di Siena.

    "Mi piace"

  6. gian paolo ha detto:

    Scusa Andrea ma qui si chiedeva sempre dove era Via Lemanidalnaso ma la signora non lo sapeva…magari sbagliavamo città…eravamo bischeri!!ciao mitico !!

    "Mi piace"

  7. Andrea Pagliantini ha detto:

    Lo stesso accade da queste parti Gian Paolo, a forza di porte di qualcosa non si è non si capisce più quali siano le porte posticce da quelle vere e si perdono giorni a trovare la porta di casa.
    Pare diventata una caccia alla porta del tesoro.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...