Ebete nella Berardenga

Non esiste ritegno, rispetto e sentimento neanche per le ondulazioni ventricolari del grano appena mietuto, all’interno di un paesaggio dove ogni aggettivo è ingiusto.
Contemplare la bellezza, carpirne odori, pollini, emozioni, ricordi, voli di rondine puntigliosa e trovare anche qui, in disparte, l’impronta ebete, sotto forma di vaschetta da frigo, lasciata da qualche superbo coglione.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2021, italians e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...