Ametrano, rifatti la foto che sei peggiorato

pasquale ametrano

Pasquale Ametrano ha il risveglio lento, nella sua adorabili lenzuoli rossa con i cuoricini bianchi che condivide con una giunonica moglie teutonica di Monaco di Baviera.
Non sente la sveglia, appena avverte il cinguettio della moglie che tenta di farlo uscire dal sonno, e mentre lei svolge una sana attività ginnica, lui, lentamente si stira, apre gli occhi, scorge sul muro la foto del suo idolo: Franco Causio.

Lo scopettino che finisce nel bagno, il rasoio elettrico che non funziona, mentre un ampio soffritto di cipolla per accogliere i wurstel, si alza per casa, come ogni colazione.
“Chissà cosa ti daranno da mangiare a Matera, povero Pasquale”, che intanto è giunto in cucina, con canottiera bianca d’ordinanza, calzone a scacchi, mocassini traforati.

Dopo la ribut… abbondante colazione, bacino alla moglie e via verso il Brennero, con l’Alfa Sud color ruggine, la canottiera arrotolata sul petto, colonna sonora di Claudio Villa, con il bel brano “Binario”.
Alla frontiera italiana, un poliziotto con marcato accento siciliano, chiede che vengano favoriti i documenti, domanda se va a Matera per votare.
Affermativamente il cenno di Ametrano che, dopo essere lasciato libero di andare, viene chiamato dal poliziotto, nella storica frase da scolpire nel marmo:”Ametrano, rifatti la foto che sei peggiorato”. Colonna sonora di un immenso Enno Morricone.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, italians, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...