La geometrica perfezione del paesaggio

L’essenzialità del niente suddiviso in rette parallele ondulate create dalle ancore a traino di un estirpatore attaccato a un trattore.
Il verde, il terra, il cielo, una casa in fondo, sfumature di quiete vissuta profondamente.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2020 e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...