Lucignano con leccione di Brolio

Quaggiù il Chianti si addolcisce e non è più una contrapposizione di poggio che guarda negli occhi il proprio corrispondente con in mezzo una scesa ardita e un’ardua risalita.
Lo sguardo è profondo, la visuale ampia, vigne, boschi, ulivi, un’architettura colonica arguta e funzionale, oltrechè esteticamente bella e ben incastrata.
Un cartello all’ingresso indica che allo stato attuale Lucignano non è visitabile, maè bello camminarci intorno, vedere la profondità dei luoghi, ammirare il grande Leccione con il castello di Brolio sullo sfondo e le viti in sonno, senza foglie.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2020 e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...