L’impronta del lupo

orma impronta lupo

Su uno spazio di terra fina, non più grande di una mattonella, un calco perfetto, l’impronta del predatore al secondo scalino del podio della cartena alimentare.

Non c’è da averne paura, l’animale sa che è meglio non farsi vedere stando in disparte.

Con i boschi pieni di ungulati di ogni forma e tipo, è normale che in questa dispensa, di grandi proporzioni, prima o poi il lupo arrivasse, e per chi ritiene che sia stato immesso, c’è solo da dire che senza fatica, riesce a coprire anche cento chilometri in una giornata.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2019 e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...