La rosa e le tazze di grano per uccelli di Rapolano

Il paese che, nel centro storico, presenta le facciate delle case con sgargianti colori pastello come un piccola località di mare accucciata dentro Genova.
Forse l’unico paese al mondo in cui resiste e sboccia anche nel gelo e nella neve un’unica e splendida rosa rossa.
E nella parte del borgo che declina verso la strada che conduce all’introversa e romantica pieve di San Vittore, un’anima giocosa e sensibile rallegra di piante e oggetti l’esterno della propria abitazione e compone, con tazze e piattini, delle capannucce per il ristoro degli uccelli, appese con un filo, agli ulivi.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2019, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...