Il nido di uova turchesi

In mezzo a tanta frasca inascoltata dalle forbici di un anno fra le corride della siccità, del gelo, della pioggia e del sole improvviso, la natura che si ripete, si riproduce e si rinnova, mette il suo nido e lo riempie di inestimabili carezze turchesi pronte a schiudersi, quando il covato di mamma frantuma il guscio per aprirsi a un impareggiabile, sereno, sorriso.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, campino e olio, Federica, Fotografie 2018, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...