Il muro di gomma della Berardenga

Il primo dovere di un politico è servire e non essere servito, avere sensibilità e capacità di ascolto, di sintesi e di azione, la capacità di realizzare i sogni senza l’ossessione per la carriera, il relazionarsi con le cose non vanno nel proprio territorio, anche mettendosi di traverso all’inciviltà delle persone, anche di quelle che magari lo hanno votato.
Non sono solo i cittadini ad avere il problema di essere ascoltati e capiti, ( essendo il comune l’ovvio interlocutore istituzionale, non i colonnini della Chiesa, le panchine della piazza, le sezioni di partito locali e provinciali) anche le forze dell’ordine si trovano a sbattere sul medesimo muro di gomma, sia che si tratti della famosa ZTL fantasma ridotta a parcheggio, sia che si tratti di problemi molto più gravi e urgenti che rimangono perennemente irrisolti. Fonte: Il Gazzettino del ChiantiIl Cittadino.

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2018, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il muro di gomma della Berardenga

  1. Giuliano ha detto:

    Non ascoltano e premiano i maleducati non prendendo posizione: da elettore di sinistra spero che alle prossime comunali vincano i 5 stelle….. o la destra…. non avrei mai creduto di dir questo…

    Mi piace

  2. Laura ha detto:

    I ragazzi non possono giocare a pallone in piazza però non hanno spazio dove andare e sono anni che il problema si trascina senza soluzione… siamo rincoglioniti dalle promesse.
    Eppure gli spazi non mancano e neanche qualche decespugliatore e la voglia di dare una mano…

    Mi piace

  3. mario ha detto:

    La resistenza passiva alle istanze dei cittadini civili e rispettosi delle regole non aiuta a far carriera e di questi tempi a perdere valanghe di voti e a quel punto addio sogni di gloria e sedie di velluto.

    Mi piace

  4. Riccardo ha detto:

    E questo non è niente…vai dopo le 21 in Piazza Provenzano a Siena…è un mega parcheggio abusivo..ci saranno 100 macchine! E così anche Piazza San Francesco! Il Comune tace perchè chi ci posteggia paga l’ingresso nella ZTL….È TUTTO UNO SCHIFO!

    Mi piace

  5. cinzia ha detto:

    A Castelnuovo i parcheggi ci sono – gratuiti – solo che vengono usati poco e troppi preferiscono posteggiare come a Siena: in piazza Marconi o nella ztl, creando i noti problemi…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...