Degustare Siena dagli Orti dei Tolomei

Un angolo romantico di Siena dove non va quasi mai nessuno, dove ci sono tavoli, sedie, olivi, panchine e anche una ridicola pera di cemento che qualcuno sostiene poter essere un’opera d’arte.

Ed è dai giardini dei Tolomei che si ha davanti una versione cesellata della città nel corso dei secoli,una fisionomia ben definita di bellezza che acquieta l’animo per la sua eleganza e indigna pensare, come negli ultimi quindici anni (o anche più) la città sia stata stravolta da nani di elevato scarso amore.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2018 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Degustare Siena dagli Orti dei Tolomei

  1. Daniela ha detto:

    Nani di elevato scarso amore ma che non hanno esitato a spianare e riempire di cemento con delle costruzioni oscene tutta la zona di via Simone Martini, viale Sardegna…. e non diciamo della stazione…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...