Quando gli schermi non erano ultrapiatti e ci dormivano i gatti

gatta sullo schermo

Lo schermo del computer che ospitava Windows 98, sia d’estate che d’inverno riempiva l’aria di calore e c’era lo spazio accogliente di tepore di uno scaldasonno a due piazze per una coppia di gatti che d’inverno, scendevano dallo schermo poco piatto solo per sentire l’arrivo dei nuovi croccantini nella ciotola o giusto vedere in faccia l’arrivo di qualche ospite per capire se era meglio tornare sullo schermo o buttarsi sulle ginocchia di qualche accogliente bella sposa.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2017, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...