Castellina: Ennio Morricone e Astor Piazzolla nel concerto di ottoni e percussioni dell’Orchestra della Toscana

Dice Ennio Morricone che: (per la colonna sonora del film Per un pugno di dollari) « Io proposi Michele Lacerenza, che a Roma, nell’ambiente del cinema, andava per la maggiore, un bravissimo pugliese che era stato mio collega al conservatorio, ma Sergio voleva Nini Rosso, che era in quel momento molto più famoso, perché aveva indovinato dei dischi con canzoni dove la tromba si alternava alla sua voce roca e suggestiva. Io mi incaponii e così in sala feci suonare Lacerenza che fece il suo lavoro sapendo che il regista non lo voleva. Suonò piangendo, te lo giuro, suonò piangendo. E data la condizione, ci mise l’anima”. Michele Lacerenza è la tromba solista in ogni colonna sonora dei western musicati da Morricone.
L’arte e la musica non spostano di una virgola l’assetto del mondo, ma di certo in una sera al fresco, nella piazza di Castellina, i fiati e le percussioni dell’Orchestra della Toscana, sanno regalare al foltissimo pubblico presente due ore di ardente piacevolezza al netto delle supposte renziane quotidiane.

Come se durante il concerto giungessero improvvisi immaginari cavalli al galoppo e uomini con la pistola che incontrano uomini con il fucile che si mescolano fra loro in un Tango nella piazza di Castellina, grazie alla bravura strumentale di Donato De Sena, Guido Guidarelli, Paolo Faggi,Riccardo Tarlini, Fabiano Fiorenzani e Roberto Bichi.
Le musiche di “Libertango“, “Oblivion”, “Tristango” di Astor Piazzolla, “Per un pugno di dollari”, “Il clan dei siciliani”, “C’era una volta il West”, “Mission”, le lacrime di rodine di “Nuovo Cinema Paradiso“, “La leggenda del pianista sull’oceano”…. il pensiero su come mai Ennio Morricone non abbia mai vinto un premio Oscar per una di queste sue bellissime musiche.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2017, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...