I cinghiali assaltano l’azienda agraria Il Ciliegio

cinghiale-del-chianti-3

In due notti un gruppo di cinghiali ha devastato quattro ettari di terreno appena seminato a ceci, facendo fuori la bellezza di sei quintali di legume che una volta nato, avrebbe dato vita ad almeno 50 quintali di prodotto.
Un danno ingente, (quantificabile in circa 20.000 €) per l’azienda agraria “Il Ciliegio” di Monteriggioni, famosa per le sue ottime produzioni biologiche che spaziano dal vino, ai legumi, al miele, ai grani antichi, pane, pasta e farine.

Terreni protetti da recinzioni elettriche, ma che non bastano più a contenere la voracità di questi animali, che, ironia della sorte, provengono da una riserva per cinghiali che l’ATC 18 ha creato senza considerare la presenza in zona di aziende che vivono di agricoltura.

Severino Pattaro, (titolare dell’azienda) è in possesso del permesso di abbattimento dei cinghiali, ma non può agire perchè i suoi terreni ricadono all’interno della riserva faunistica. Non ci sarà tregua finchè non verrà distrutta ogni traccia di agricoltura in provincia di Siena, amara sintesi di tante parole in un dolce far niente.

Questa voce è stata pubblicata in Etruscany, Fotografie 2017, italians, La Porta di....., Porcate e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a I cinghiali assaltano l’azienda agraria Il Ciliegio

  1. Pingback: La lobby del cinghiale e del camioncino del pane | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...