La ritenzione idrica e i bagni pubblici a Siena

Nella città che ambiva a diventare capitale della cultura europea nel 2019, quando la necessità corporea si fa stringente nel fulcro storico emotivo attorno al paliesco anello di tufo o si hanno ingenti capacità ristrettive o si hanno accorgimenti di bardature assorbenti, dato che i bagni pubblici posti in via del Sole, ovvero sottostanti a Piazza del Mercato, a pochi passi dalla piazza salotto buono di Siena, da giorni sono inagibili.
Luogo pubblico che già non brilla di splendore, ma il cui apporto alle vie orinarie di un gruppo di giovani americani poteva essere risolutivo se non che incuria, scarso senso civico delle persone, scarsa prospettiva di accoglienza e massima monetizzazione non facessero si che da  parecchi giorni la macchina che ingoia i cinquanta centesimi per aprire il tornello verso la liberazione, non fosse manomessa, colpita offesa, lasciata li nella quiete di un troppo frequente oblio.

Questa voce è stata pubblicata in Etruscany, Fotografie 2017, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a La ritenzione idrica e i bagni pubblici a Siena

  1. rocco ha detto:

    tragico…

    Mi piace

  2. Serena ha detto:

    Sono anni che segnaliamo al comune questi disservizi…… Siena vive di turismo se qualcuno ancora non se ne fosse accorto…. ma nessuno ci prende in considerazione e le cose vanno come vanno….

    Mi piace

  3. Pingback: Vivicittà 2017 a Siena: rifiuti, turisti, camion della spazzatura, bar chiusi e bagni all’aperto nel report di chi c’era | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...