Siena: chiude Dischi Corsini

dischi-corsini-foto-da-radio-siena-tv

Se ne va un altro negozio storico di Siena, uno dei più conosciuti della città.

Se ne vanno i pomeriggi dopo scuola o dopo lavoro passati a scorrere i dischi di vinile, i 33 giri dei Beatles, di Lucio Battisti, dei cantautori italiani, le meravigliose colonne sonore dei film di Sergio Leone musicate da Ennio Morricone.
Se ne vanno, ma rimangono nei ricordi di tanti cinefili la ricerca dei tanti film in video cassetta prima e in dvd poi, se ne va un altro pezzo di cultura dopo la chiusura di cinema  (Moderno e Impero) dell’Olmi, (altro negozio di dischi e di strumenti musicali) del Disco Laser, delle librerie Bassi e Ticci.

Il Corsini entrerà nella galleria dei ricordi al pari delle tante botteghe di restauratori, di artigiani del legno e del ferro che sono sparite.

Rimangono amaramente le tante catene di moda, i negozi di cianfrusaglia per i turisti, le gelaterie dai colori sgragianti, la rapida successione di pizzerie al taglio, la raffica di tanti ristoranti che fanno di Siena una città buona per riempire il corpo.

Fonte: Il Cittadino

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Etruscany, Federica, Fotografie 2017, italians e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Siena: chiude Dischi Corsini

  1. rocco ha detto:

    tristezza…

    Mi piace

  2. Pingback: E Siena continua a perdere pezzi... - Il Cittadino Online

  3. Pingback: Siena: la chiusura dell’edicola di porta Camollia | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...