I presepi di Rapolano Terme

Rapolano, cittadina famosa per il termalismo e la lavorazione del travertino, ma anche per la costruzione di presepi sempre più belli e impegnativi, che ogni anno si rinnovano con la realizzazione di un presepe monumentale che ha come caratteristica la raffigurazione in scala di uno spicchio del territorio comunale.
Lo scorso anno i presepisti del Centro culturale La Piana-Giancarlo Battagli riprodussero la scena della natività nella Grancia delle Serre, quest’anno è la volta della trecentesca Porta dei Tintori, posta all’epoca sulla principale via di comunicazione con Siena.

Porta che in antichità si chiamava Porta Siena, ma che dai primi del 1800 diventa Porta dei Tintori visto che i locali della torre attigua venivano utilizzati dagli artigiani del posto per tingere la lana.

Il presepe monumentale si trova nella chiesa di San Bartolomeo, gli altri presepi possono essere visitati nella sede del Centro Culturale poco distante.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2017, persone e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...