“Dio Madonna che squallore, sembra Venezia”

Fra i lucci che entrano dentro le macchine del caffè, la mota che inzacchera gli arazzi del cinquecento, i calzoni che si son tutti ritirati e chi andrà a fare  lo sci d’acqua dentro una Firenze alluvionata dentro, un luminare impellicciato che ha la casa con attico in collina e un conte che ha perso tutti i materassi di crine, dalla terrazza di Piazzale Michelangelo, la di sotto vista di una città invasa dall’acqua farà dire: “Dio Madonna che squallore, sembra Venezia”.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Cinema, Federica, Fotografie 2015 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...