Paesaggi silenziosi

La sera sbagliando
si vestì di freddo.
Dietro i vetri appannati
tutti i bambini
vedono tramutarsi in uccelli
un albero giallo.
La sera è distesa
lungo il fiume.
Un rossore di mela
trema sui tetti.

Federico Garcia Lorca

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2015. Contrassegna il permalink.

0 risposte a Paesaggi silenziosi

  1. silvana biasutti ha detto:

    A me paiono paesaggi assai eloquenti. Forse non ciarlieri, come certa politica di questi tempi: però assai espressivi.

    Mi piace

  2. filippo cintolesi ha detto:

    Come non essere d’accordo con Silvana?
    Per lo meno paesaggi che domandano, che insistentemente ripropongono
    la questione:” ..inganno o verita’, miraggio o evidenza”?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...