Dammi un bacino: il Caffè Rivoire di Caruso Pascosky di padre polacco

Al bar, in un tavolino in compagnia di tanti bicchieri di vodka e un peso in testa e nel cuore, lo psicanalista Caruso Pascosky pretende di baciare il padrone del locale e per fare questo sconvolge l’assetto dei tavoli disposti sulla piazza.

Lo bacia di rapina finchè non arriva un esperto maresciallo dei carabinieri che cerca di riportarlo alla ragione facendosi baciare due volte e chiamando soccorso di altri militi alla terza volta che sembra diventare più ingombrante.
Questo al caffè Rivoire in Piazza della Signoria, istanti e luoghi fissati dal cinema di Francesco Nuti.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Cinema, Federica, Fotografie 2015 e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...