Li sovrani del monno vecchio

C’era una volta un Re cche ddar palazzo
manno’ ffora a li popoli st’editto:
– Io so’ io, e vvoi nun zete un cazzo.

Giuseppe Giocacchino Belli

C’è chi pensa al Belli nel 1831, c’è chi pensa al marchese Del Grillo col faccione di Sordi e diretto da Mario Monicelli, c’è chi pensa brillantemente ai tempi nostri e siccome pensa con la testa sua, vola geograficamente a Rignano sull’Arno e a quell’uomo pragmatico e pieno di arie che vanta di essere Presidente del Consiglio interessandosi di banche che astraggono sogni e vita al piccolo popolo (allevato ad antani) che campa di sottefugi, di avanzi leccando culi o attende bocconcini di pane inzuppati in poco olio gettati alla plebe che allarga la propria dignità per ungersi la bocca di olio fradicio.

Bischeriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Cinema, Federica, Fotografie 2015, italians, La porta di Vertine, matteo renzi e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...