Caparsa, l’osservatorio astronomico sul mondo di Paolo Cianferoni

Il battito scandito al tempo del sangiovese che matura, dei figli che crescono, del presepe di terracotta perennemente al riparo dalle intemperie in un’ apposita nicchia nel muro di casa.

Gianna e Paolo il cui amore feconda bottiglie che insieme hanno riempito della loro storia, di solchi di rughe di contadini al camino, di sassi, carretta e gioia per farsi il nido, di botte del diserbo bandita dall’entrare a Caparsa quando il biologico non era moda, ma una  intensa, radiosa scelta di vita.

Questa voce è stata pubblicata in Chianti Storico, fare vino, Federica, Fotografie 2015, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Caparsa, l’osservatorio astronomico sul mondo di Paolo Cianferoni

  1. silvana biasutti ha detto:

    Ottimi i vini, ottimi i vignaioli …

    Mi piace

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Di norma è così anche se pare una frase fatta da qualche addetto stampa e propaganda in vena di frasi ad effetto già abusate in abbondanza, però basta sentire parlare Paolo di ciò che fa per capire quanto è bello e semplice fare vino stando sul pezzo, mentre con il solito vino chiacchierato non c’è lo stesso effetto…

    Mi piace

  3. roberto ha detto:

    Uno dei vini più sinceri di tutto il Chianti Classico.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...