Palio 2 luglio 2014: Drago

C’era il ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini con un sobrio abitino fucsia che, una volta terminata la passeggiata storica e la corsa sarebbe scesa volentieri al Bar Torre a levarsi la sete con una bella bicchierata fresca di spuma e vin bianco del Bartali di Castellina Scalo agitato nei distributori della granita accanto al tè alla pesca, omettendo di andare al rinfreschino del comune.
Un Palio stupefacente vinto in scioltezza dalla Contrada del drago con il cavallo Oppio montato da Alberto Ricceri detto Salasso che ha preso il posto di Alessio Migheli detto Girolamo, sfortunatamente finito a terra e infortunatisi dopo una delle sei prove che precedono il Palio.
Una delle carriere più belle mai viste nella quale ogni fantino è rimasto a cavallo e dove alla fine ha deciso il risultato la testardaggine e la potenza di Oppio che si è bevuto al secondo giro di piazza il cavallo dell’Aquila che già assaporava la vittoria da un digiuno che dura dal 1992.

Lo sguardo affranto di una signora con il fazzoletto giallo al collo, seduta malmessa e scomoda accanto al portone della stalla dell’Aquila è il sinonimo di quelle legnate che riserva la vita quando meno ci si aspettano.
Sederle accanto e dirle coraggio, è una giostra, la prossima volta andrà sicuramente meglio sarebbe stato come darle una coltellata nel petto.
Dalle legnate della vita, come del Palio in breve ci si rialza oppure si aspetta e si rende al fetente o alla sorte la palata nel groppone che merita dicendogli scusa.
Invece quando mancano persone profonde, le nerbate fra fantini di contrade rivali, è come fossero carezze.
Ieri ha vinto il Drago, contrada piccina con brindisi che si sono inoltrati fino alle prime luci dell’alba.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, fotografie 2014, Palio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...