Andy Warhol a Pievasciata, Borgo di Arte Contemporanea

Un pannello di 14 metri quadri collocato sul lato di una cabina dell’Enel, fatto di 116.000 quadrati di vetro che riproducono un grappolo d’uva in uno stile che rimanda alle opere di Andy Warhol, quello che è stato inaugurato nei giorni scorsi presso Pievasciata, comune di Castelnuovo Berardenga che è diventato un centro catalizzatore di arte moderna all’aperto con le opere dislocate nei dintorni.

Il soggetto rappresenta il Chianti, la sua unicità, le sue molteplici sfumature di bellezza e di colori. Il vetro è stato prodotto dalla vetreria Lux di Montelupo Fiorentino, mentre la parte grafica del progetto è di Luca Bessi che ha sviluppato l’idea di Elia Casini. Il coordinamento alla produzione è di Piero Giadrossi.
La pieve di San Giovanni Battista assiste dalla parte opposta della strada ferita e straziata dal suo stato di abbandono.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, fotografie 2014 e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Andy Warhol a Pievasciata, Borgo di Arte Contemporanea

  1. Andrea Pagliantini ha detto:

    I Tre Tre con il loro grido di battaglia 🙂

    Mi piace

  2. Ci ha detto:

    Mi spiace, ma l’arte contemporanea non mi comunica niente.

    Mi piace

  3. Pingback: Ultimo tango a Pievasciata, l’Arcivescovo Buoncristiani, la chiesa di San Giovanni Battista, l’iris giaggiolo fiorito e il frigorifero da bar marca Algida gettato nel bosco | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...