Ciao ad Howard e Marion

Si chiude una prima fase iniziata qualche tempo fa con l’arrivo dell’arzilla coppietta americana circondata immediatamente dai più affamati bounty-killer del loro portafogli che sono riusciti a spennarli meglio di un pollo allo spiedo grigliato nel camioncino del porchettaio in un giorno di mercato. Grasso che cola.

Hanno quasi venduto Villa Caviale, quel piccolo annesso agricolo diventato un palazzo finto etrusco con tanto di fontanina bianca di marmo ora avvolta in una patina di muschio che la rende ancora più caccolosa e inguardabile.
Senza mettersi a fare il riassunto delle puntate precedenti, che chiunque può ripassare con salutare ilarità frugando nella memoria del blog, resta il rimpianto, come indigeni, di non aver fatto breccia nel cuore dei signori Canningham perchè si è brutti, sporchi,cotti dal sole, non vaccinati e dai riflessivi modi felpati e poco amanti dei santi del paradiso (non fiscale).
Ed è da un modesto pestatore di zolle che arriva il primo CIAO, con annessa grattatina nella buzza ai due cagnolini Dollaro ed Euro, tenaci divoratori di bistecche alla fiorentina e carne alla griglia in generale.

P.S mister e missis Howard e Marion: continuate a guardarvi le mele dalle persone a cui garantite una dolce vita.

Bye, bye.

Questa voce è stata pubblicata in La Porta di....., Storie di Testa Pelata e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Ciao ad Howard e Marion

  1. an ha detto:

    Ogni tanto si leggono buone notizie 🙂

    "Mi piace"

  2. simone ha detto:

    E’ una notizia bella in parte la lora partenza, ma se si considera che hanno cambiato la fisionomia del territorio tagliando piante e facendo largo uso di cemento in una zona vincolatissima, mi sa che c’è poco da gioire…..

    "Mi piace"

  3. silvana ha detto:

    Sono partiti? Son venuti a Montalcino, per caso?
    Buona Pasqua, caro Andrea. A prescindere.

    "Mi piace"

  4. Daniela ha detto:

    Bye, bye mister e missis Howard e Marion 🙂

    "Mi piace"

  5. Emanuele ha detto:

    wow!!!

    "Mi piace"

  6. alessandra ha detto:

    Dopo essersi fatti mangiare i cipressi dalle mucche e aver dato fuoco a una vigna, che altro potevano fare? 🙂

    "Mi piace"

  7. michela ha detto:

    Ho riletto tutto il capitolo dedicato a Testa Pelata e ho le lacrime agli occhi dal ridere.
    Howard, Marion, le mucchine, le viti dal colore fasullo e quelle bruciate :-), il biondo, testa pelata, l’azienda a carattere familiare, le viti a piede franco, gli olivi potati con la neve, quel genio con gli occhiali di zaccaria problemi………………….
    Non andateveneeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    "Mi piace"

  8. anna maria ha detto:

    speriamo che i nuovi “inquilini” siano un pò più rispettosi del territorio e dei suoi abitanti

    "Mi piace"

  9. Laura ha detto:

    Ma che bella notizia!!! E dove vanno ora a dormire i miliardari annoiati, sotto un ponte?
    O vogliono costruire una nuova disneiland in via dei Fori Imperiali a Roma dove ci sono tutti quei calcinacci antichi?

    "Mi piace"

  10. francesca ha detto:

    Peccato per la violenza ha subito quella casa colonica, ma che se ne vadano mi pare una buona notizia…. saranno in pochi a rimpiangerli.

    "Mi piace"

  11. Pingback: Gli ex olivi della porta dei bischeri | Andrea Pagliantini

  12. Pingback: La Porta dei Bischeri di Howard e Marion estirpa grandi ulivi e tenta di venderli a 60 euro l’uno | Andrea Pagliantini

  13. Pingback: The United States Blog of Porta feint di Vertine | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...