Degustatore di scoregge

Non al circolo del polo e neanche a quello del cricket, ma notti d’estate sotto i pini  fra chiacchiere  per tirare la voglia di non andare a letto.

Umanità di varia età fra cui  un ragazzino   dispettoso come una zanzara tigre a cui raramente  mancava la razione di scapaccioni serale.

Quando rimaneva poca gente si accorciava il galateo e le arie umorali interne pigliavano le vie del cielo.

Ad ogni scoppio il tigrotto andava dietro, annusava e dava il giudizio sull’appena fatto nel fronte del gas.

Una notte, un imbianchino corpulento e  godurioso a tavola, squillò le trombe per quasi un minuto………”Tieni, con questa mangi tre giorni”.

Il ragazzino rassegnò immediatamente (con gli occhi di fuori) le dimissioni da somelier di scuregge.

Questa voce è stata pubblicata in italians. Contrassegna il permalink.

0 risposte a Degustatore di scoregge

  1. Capric ha detto:

    Questa è da commedia all’italiana.
    Strepitosa

    Mi piace

  2. gian paolo ha detto:

    Se il ragazzino passa in periodo di raccolta pere ,sentirà che concerti, siamo o no la patria del tenorissimo-Pavarotti-che se tanto mi dà tanto …in campagna tutto è lecito

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...