Testa pelata e la vendita diretta

culo.jpgpelato.jpgmastella_mobile.jpg

Credevo che la scapaccionata ricevuta dall’elettricista, fosse la medicina giusta per infilare un pò di sano giudizio nella zucca vuota del commercialista Testa Pelata, invece devo riconoscere mio malgrado che le correnti d’aria presenti all’interno della scatola cranica sono ancora effervescenti e non sono riuscite a rimuovere quella crosta di incompetenza mascherata da arroganza.

La vendita diretta di prodotti agricoli è regolata da un regolamento comunale e da un regolamento regionale.

Se si ha la pazienza di leggere quelle paginette ed informarsi, si capisce che la questione è semplice, basta applicarsi un pò e non farla facile come il Testa Pelata è solito fare.

Innanzi tutto occorre l’abitabilità della struttura, se non avesse la Testa Pelata che si ritrova, già questo farebbe capire che per un annesso agricolo non è prevista, così come non è prevista per un magazzino di attrezzature.

Solo questo avrebbe fatto risparmiare al mitico Testa Pelata di fare una magra figura, ma siccome è un pappagallo arrogante e borioso, persevera nello scazzare e fa aprire in una struttura non sua e senza dire al proprietario una beneamato niente, una porta a tre piazze, fa spostare i contatori e portare la corrente ovunque all’esterno dell’annesso, e procura rogne di vario titolo a chi ha la sventura di trovarselo fra i piedi.

Che sia un coglione, ci vuole poco a

capirlo, che sia capace è la barzelletta quotidiana, che sia sempre più gobbo e ricurvo è il risultato di ampi studi e deficienze.

Meno di venti giorni fa l’agenzia regionale per l’agricoltura ha fatto dei corsi durati alcuni pomeriggi per insegnare le regole, le norme sanitarie e i confini della regolamentazione della vendita diretta sui prodotti agricoli.

Invece di portare la sua immensa Testa Pelata a zonzo per le cave a fare tiro a segno con la pistola ed il bimbo, la frequentazione di quel corso se non altro gli avrebbe fatto un gran bene e gli avrebbe evitato di fare figura indecorosa e incombere in nuovi fanghi melmosi.

Però è meglio sia andata così, lo dico per gli affezionati lettori e per me che mi diverto un mondo a ravvivare le braci della sprovvedutaggine di quel deficiente grezzo e colossale Testa Pelata. Ci sentiamo alla prossima avventura e puntata e grazie per fornire alla mia penna lo sfizio del divertimento di queste storie. TESTA PELATA!!!!!!!!

Questa voce è stata pubblicata in Storie di Testa Pelata. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Testa pelata e la vendita diretta

  1. liloni adriano ha detto:

    eh eh e chi sarebbe? il solito vicino di casa rompipalle che tutti hanno?

    Mi piace

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    No, non è un vicino rompipalle, è solo una Testa Pelata!!!!!!
    Vive nella categoria “Storie”.

    Mi piace

  3. Andrea,
    a parte i sentiti apprezzamenti per l’elettrico, di cui parli dall’altra parte..
    perchè non ci dai qualche dritta sulle leggi che regolamentano la vendita diretta apprese dal corso…, sai, qualche consulente testa pelata c’è anche dalle mie parti… e corsi di questo tipo non posso aspettarmeli dai testa pelata della mia Agenzia Regionale per l’Agricoltura 😉
    …. un elettrico ci vorrebbe anche in quei palazzi: uno per ufficio!

    Mi piace

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    Francesco,
    sono in tanti a mandarmi apprezzamenti a vario titolo riguardo le doti di scapaccionatore dell’elettrico e me lo chiedono in prestito.
    Comunque credo anche che come il mio Testa Pelata non ve ne siano altri in giro farcito come è di arroganza, imbecillità e incompetenza.
    Trovare in una sola persona queste belle doti credo sia proprio difficile.

    Per quanto riguarda le informazioni sulla vendita diretta dei prodotti agricoli e sul corso dell’agenzia dell’agricoltura, cerco di ritrovare il link e appena succede, lo inserisco in un commento in questo filone.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...