La signora che semina pane bagnato in Piazza del Campo

Pane gettato nei boschi del Chianti per alimentare reggimenti di cinghiali, se ne è visto a tonnellate, ma sui mattoni di Piazza del Campo è cosa insolita.
Tanti anni fa esistevano banchini che hanno reso felici generazioni di bambini, che vendevano semi e granaglie da dare ai piccioni, che lanciati in piazza attiravano flotte di volatili per la gioia delle foto di zie e mamme.
Poi ci si è resi conto che la loro presenza in fitte colonie era diventata ingombrante per la salute, per il loro guano sparso ovunque che corrode marmi, storia e arte.
Un’arzilla signora con vestitino fantasia entra celere in Piazza dal Chiasso Largo, tiene in mano una bella busta capiente, di quelle trasparenti da congelatore, dentro alla quale ha una bella quantità di pane bagnato, che con nonchalance getta sui mattoni, generando una linea di panzanella pronta e appetibile.
All’altezza della Fonte Gaia, la semina è finita, infila la busta vuota del pane nella borsa e si inerpica verso la Costarella, forse felice della cattiva azione svolta.
I piccioni, sono un problema, come i cinghiali, non una risorsa. Fonte: Il Cittadino

Questa voce è stata pubblicata in andrà tutto bene, Etruscany, Federica, Fotografie 2021, italians, La Porta di....., Porcate e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...