La Regione Toscana acquista l’Archivio Alinari

98261-Fratelli-Alinari_Ritratto-di-un-uomo-in-mezzo-ad-alligatori-e-caimani-nellacquario-indoafricano-di-Firenze_1915-20-circa

Onore al merito della Regione Toscana che acquisisce l’Archivio Alinari, un patrimonio storico e artistico, composto da oltre 5 milioni di immagini (che ritraggono personaggi, luoghi, vita quotidiana, mestieri scomparsi) realizzate dalla più antica fabbrica di immagini al mondo, nata nel 1852 a Firenze.
Il rischio era che un tale forziere di immagini fosse smembrato e ceduto a privati.
Il palazzo della storica sede, in Largo Alinari, di fronte a Santa Maria Novella, nell’estate scorsa era stato venduto a una società immobiliare, intenzionata alla realizzazione di appartamenti di lusso all’interno della vecchia sede.
Tutto il materiale era stato imballato e conservato (ben 15.000 scatole) presso una società specializzata di Calenzano.
La Regione Toscana, oltre ad aver acquistato il notevole Archivio, gli ha trovato casa e sarà visibile al pubblico quanto prima, all’interno della Villa Fabbricotti a Firenze.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...