L’eliporto di Vertine nel mirino della Soprintendenza

top-gun eliporto vertine

Voli notturni, come diurni si sussuegono a ritmo incalzante, sotto lo sguardo vigile e attento dei controllori di volo appollaiati sulla strada comunale, servilmente genuflessi a specchiarsi nella ricchezza dei turisti che scendono dall’aria.
All’eliporto di Vertine, l’attività è frenetica: segno del turismo opulento e invadente, ricco, ma che ignora classe, eleganza, rispetto per dei luoghi millenari e disintegra decine e decine di olivi per realizzare una pista d’atterraggio.
La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Siena, si sta interessando del singolare caso chiantigiano. Fonte: Il Cittadino.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...