Vezio Lusini, novant’anni a San Gusmè

vezio-lusini-sarto-a-san-gusmè

Una grande torta di panna con sopra novanta candeline e un’opera di ceramica, donato dalle persone del borgo, che insieme hanno festeggiato il sarto, l’amico, il custode della chiesa della Compagnia e di tutti i suoi magnifici cimeli.
Una presenza discreta, lucida e cordiale quella di Vezio, inconfondibile figura sempre di corsa fra le vie di San Gusmè per un vestito da finire, una tovaglia d’altare da stirare, o per aprire la chiesa alla visita dei tanti turisti che amorevolmente accompagna di fronte alla preziosa Annunciazione di Pietro Sorri, altro concittadino illustre.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2019, persone e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...