Caccia al ladro del Brunello di Montalcino

caccia-al-ladro-grace-kelly

Molti produttori di Chianti Classico sarebbero felici nel caso subissero un furto di bottiglie che permetterebbe loro di avere un po’ più di spazio in cantina, ma tantè, che i ladri hanno fatto incetta di bottiglie di pregiate bottiglie di Brunello.
Circa 900 bottiglie all’azienda di Cupano, con un furto avvenuto nei primi giorni del mese di dicembre, a cui si aggiunge il recente furto presso il punto vendita di Col d’Orcia da cui sono sparite un migliaio di bottiglie.
Danni ingenti per le aziende dal punto di vista economico e per la quiete del vivere fra le rinomate colline di Montalcino, con i produttori che iniziano a preoccuparsi seriamente di proteggere con adeguati sistemi d’allarme i gioielli custoditi nelle loro cantine.

Questa voce è stata pubblicata in Etruscany, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...