La mostra di Renato Ferretti nel chiostro di Campansi

Nel grigio sbilenco e buio del mese di gennaio è bello viaggiare nella pace dolce e aperta del paesaggio della Berardenga.

Dai filari privi di foglie, ancora da potare, spiccava in lontananza fra la vigna un gallo, o almeno la testa di un gallo giallo e rosso.

Nel centro di quella vigna c’era un monolite con il gallo dipinto e una corsa di cavalli liberi dipinti su un’altra pietra poco distante.
“Io un personaggio così lo devo conoscere” e quella paersona è Renato Ferretti, un amico sincero, pittore del gallo e della rondine di Vertine, oltre al costruttore del gallo di posto a Monastero d’Ombrone.

 

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2016, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...