L’antica fornace a mattoni di Badia a Coltibuono

Testimone silente e schiva di un passato nemmeno tanto remoto trainato a carri di bovi, terra impastata, fastelli di legna, fiaschi di vino, pane cipolla e porzione di rigatino, mattoni finali fatti per resistere nei secoli, attualmente infrascata fra i castagni, sospesa nel ricordo dei pochi ancora se la ricordano attiva, poco distante dal sito etrusco di Cetamura.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2015, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...