Poliziottesco all’italiana e mezzi d’annata

Negli anni ’70 il genere cinematografico del poliziesco all’italiana era molto prolifico e spaziava da venature comiche fino a politiche o surreali.
I duri del cinema americano di quel momento, dal Serpico di Al Pacino, al “tranquillo” ispettore Callaghan di Clint Eastwood probabilmente sono stati i capostipite rivisitati e corretti alla pomarola in cui risaltavano le figure di Tomas Milian, Maurizia, Merli, , Bud Spencer (Piedone) Pino Colizzi ecc. ecc e i volti di tanti attori americani che giungevano nella tiepida Roma per rinfocolare un briciolo di popolarità o di conto corrente.
E poi gli scenari, le città come erano, i vestiti, le macchine giravano in quegli anni, che si, a dirla tutta fanno provare una certa nostalgia nel come erano facilmente riconoscibili e identificabili esteticamente o dal suono del motore.
Le macchine moderne sembrano fatte tutte nella stessa fabbrica.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, fotografie 2014 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Poliziottesco all’italiana e mezzi d’annata

  1. AG ha detto:

    Ciao Andrea! Mi sa che conosco il fortunato proprietario di quella bellissima Mercedes coupè. Un saluto a lui e a te. A presto

    Mi piace

  2. Luca ha detto:

    “I giorni del commissario Ambrosio” introvabile capolavoro con Ugo Tognazzi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...