La sentieristica del Chianti con il CAI di Firenze, qualche salsiccia e la volpe di Vertine

Un tempo neanche tanto lontano c’era un reticolo di strade che collegava podere a podere, campo a paese ed era una viabilità battuta da decine di persone nel loro vivere quotidiano.
Allo stato attuale molta di questa viabilità o ha perso lo stato di strada per l’incuria dei tempi o è stata chiusa più o meno lecitamente, oppure si interrompe bruscamente da reticolati a protezione di colture (vigna) dal numero inverosimile di cinghiali allevati che popolano la zona.

Lo scricchiolare del breccino sotto scarponi pesanti da passeggio è una forma di turismo rispettoso dell’armonia e della bellezza dei luoghi.
Culturalmente e umanamente preziose le persone che arrivano a piedi con il tempo giusto che serve per incontri fortuiti sulla strada o per ammirare bellezze storiche e paesaggistiche che certo non mancano nel Chianti.
La sentieristica. Una forma di turismo e di benessere mentale che andrebbe incentivata e riscoperta, riaprendo arterie dimenticate ma che nelle carte risultano ben vive.
E dopo una bella camminata e aver riempito gli occhi di bellezza, una sosta di ristoro fra fette di prosciutto, sangiovese, salsicce e pane con l’olio riempie le papille gustative e la gioia di stare all’aperto in questo calduccio sole di ottobre.
Poi la volpe paesana che gironzola fra le stradine è un momento in più da portare via nel bagaglio dei ricordi di chi era impegnato a riprendere il cammino per digerire.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, fotografie 2014, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a La sentieristica del Chianti con il CAI di Firenze, qualche salsiccia e la volpe di Vertine

  1. silvana ha detto:

    Ho saputo che è proibito chiudere la viabilità fatta dalle strade bianche e che anziché chiudere la strada si recintano secondo regole precise i vigneti e nel passaggio stradale, che potrebbe essere usato da caprioli e cinghiali, si installa un “griglione antiungulati”, che ne impedisce il passaggio, lasciandolo ai bipedi e ai mezzi.

    "Mi piace"

  2. an ha detto:

    E continuano a cuocere i viziosi di Vertine…….. 🙂 voglio esserciiiiiiiiiiiii!!!!!!!

    "Mi piace"

  3. BARBARA ha detto:

    La volpetta Furbetta non smette mai di far capolino quando sente odore di salsicce 🙂

    "Mi piace"

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    Silvana, le strade sono chiuse o con maniglie o con cancelli o in alcuni casi, strade di bosco e in disparte sono chiuse e basta e nel dover ricreare una fitta serie di sentieri fruibili da chiunque ci sarebbe da discutere con chi si vede l’uva disintegrata dai cinghiali e non sa più cosa fare.
    E’anche vero che le griglie in terra impediscono l’accesso agli animali e non alle persone… ma di griglie non se ne vede mai l’ombra da nessuna parte.

    "Mi piace"

  5. Renzo Centri ha detto:

    Non è vero che in Chianti si inciampa sempre in un sasso o in un co……ne come dice un vecchio detto.
    C’è anche chi ha la fortuna di imbattersi in Andrea Pagliantini e i ragazzi del CAI l’hanno avuta.

    "Mi piace"

  6. Andrea Pagliantini ha detto:

    Renzo, credo che sia prematuro il mio percorso di canonizzazione e anche quando fosse l’ora sarebbe per troppi aspetti poco credibile.
    Stando ai fatti c’è un luogo molto bello dove, quando arrivano persone con la semplice voglia di scoprirlo e rispettarlo troveranno sempre porte (vere) aperte e una splendida accoglienza portandosi via, come spero, dei bei ricordi.

    "Mi piace"

  7. Pingback: Arista farcita di scamorza con foglia di alloro avvolta nella stagnola cotta con brace di ginepro, alloro, ulivo | Andrea Pagliantini

  8. Pingback: Tana di volpe | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...